CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO E SERVIZIO VETROCARE S.R.L. 

Edizione dicembre 2022

Premessa

          Vetrocare S.r.l. è specializzata nella riqualificazione del vetro in opera grazie a servizi di riparazione e di rigenerazione delle superfici mirati alla risoluzione o riduzione dei danni esistenti come, ad esempio graffi, incisioni, ossidazione calcarea.

Art. 1.  Oggetto del Contratto, Condizioni

           Queste condizioni generali regolano l’attuazione e il dettaglio delle condizioni del contratto tra Cliente e Vetrocare S.r.l. fornitore dei servizi indicati nella premessa e meglio descritti in dettagliata offerta di cui la presente è parte integrante.

Art. 2.  Attuazione del Contratto

2.1.    Vetrocare S.r.l. redige di regola una offerta e la spedisce al Cliente. Dopo il ricevimento dell’offerta il Cliente, in caso di accettazione, restituisce una copia dell’offerta firmata a Vetrocare S.r.l. La copia firmata vale come contratto. Il contratto ha validità da questo momento. 

2.2.    Come contratto, in particolari situazioni di ordini aggiuntivi, può avere valore anche un conferimento di ordine scritto trasmesso dal Cliente senza preventiva offerta scritta di Vetrocare S.r.l. ma da questa esplicitamente accettato.

2.3.      Unitamente all’offerta di Vetrocare S.r.l., il Cliente riceve queste Condizioni Generali di Contratto oppure ne prende visione nel sito www.vetrocare.it. Il Cliente, accettando l’offerta, sottoscrive copia delle Condizioni Generali di Contratto oppure l’indicazione all’atto della accettazione della offerta ove dichiara di avere preso lettura di queste Condizioni Generali di Contratto e di averle accettate.

2.4.    La stesura di un’offerta da parte di Vetrocare S.r.l. è di regola gratuita.

2.5.    La stesura di offerte mirate a rappresentare perizie valutative per il tribunale o per le assicurazioni è soggetta a costo.

Art. 3.  Modalità lavorative di Vetrocare S.r.l. / Applicazione del Contratto

3.1.    Presupposti dell’esecuzione del Contratto:
Vetrocare S.r.l., per l’esecuzione corretta e conforme del lavoro all’aperto, necessita di giornate con un tempo minimo da 5 a 8 ore, con una temperatura non inferiore a 5°C e sufficiente luce naturale per poter effettuare il lavoro con successo.

3.2.    Accordo per i tempi di esecuzione:
Vetrocare S.r.l. non può confermare la tempistica dell’esecuzione dell’intervento in modo vincolante con la sola accettazione del contratto. Il termine temporale di esecuzione viene determinato con il Cliente valutando le disponibilità operative e le necessità di fattori di coordinamento quali ponteggi, mezzi elevatori o fattori climatici. Di regola, il contratto potrà essere eseguito entro un mese dalla accettazione dello stesso.

3.3.    Servizio levigatura-molatura e lucidatura, restauro del vetro e limiti servizio:
I danni alle lastre in vetro vengono eliminati tramite levigatura-molatura con l’impiego di mezzi meccanici e liquidi. Il lavoro viene eseguito asportando dalla superficie unicamente lo strato tecnicamente necessario. Pertanto, possono essere riparati solo quei danni per i quali è possibile lasciare una parte residua di spessore del vetro, la quale non danneggi le caratteristiche proprie del vetro. Non possono essere riparati graffi presenti in una fascia perimetrale del vetro di circa 10 cm di larghezza così come graffi presenti in corrispondenza di ostacoli, maniglie o accessori per la difficoltà di accesso da parte degli utensili utilizzati.
Vetrocare S.r.l. si tratterrà dall’accettare ed eseguire lavori, se questi non siano professionalmente o tecnicamente effettuabili, salvo che il Cliente chieda espressamente di tentare la lavorazione, assumendo su di sé il rischio di non riuscita del lavoro.

3.4.    Normative applicate e/o direttive:
Per tutti i lavori si fa riferimento principalmente alle Normative EN 572, UNI EN 1279-5 2018, UNI TR 114/04 e/o alle direttive della associazione di categoria del settore vetro commercio per ciò che concerne i criteri e distanze per la valutazione dello standard qualità visiva del vetro per il settore edile.

Art. 4.  Prezzi

4.1.    I prezzi corrispondono a quelli dei compensi elencati nell’offerta.

4.2.    I lavori sono calcolati a corpo per i restauri e risultati indicati nella offerta; nel caso di ulteriori restauri non indicati, verranno concordate aggiunte al contratto di servizio e nel caso di mancata esecuzione per forza maggiore o motivato imprevisto tecnico che comprometta la qualità del risultato, verranno scorporate le parti del lavoro oggetto del contratto non eseguite.

4.3.    Costi di trasporto e ulteriori costi, che non si riferiscano direttamente ai lavori eseguiti sulle lastre o superfici, saranno imputati in fattura specificatamente. Queste posizioni sono definite separatamente nella offerta.

4.4.    L’utilizzo di montacarichi, elevatori, gru, ascensori, impalcature, rivestimenti e altre attrezzature saranno indicati separatamente nell’offerta oppure il Cliente si farà carico direttamente di organizzarli e sostenerne i costi.

4.5.    I prezzi sono al netto dell’IVA.  

Art. 5.  Condizioni di pagamento

5.1.    L’importo della fattura dovrà essere saldato dal Cliente secondo le modalità di pagamento indicate nell’offerta. In caso di mancato o ritardato pagamento saranno dovuti interessi di mora nella misura stabilita dal D.Lgs. 231/02.

5.2.    È facoltà di Vetrocare S.r.l. richiedere pagamenti anticipati o acconti sul pagamento in sede di redazione dell’offerta. I saldi seguiranno secondo lo stato di avanzamento del lavoro su richiesta di Vetrocare S.r.l. La fattura di chiusura ed il saldo seguono immediatamente dopo la fine dei lavori.

5.3.    L’offerta è vincolante. L’insorgere di costi aggiuntivi durante l’esecuzione dei lavori, che non fossero stati identificabili durante la stesura dell’offerta, dovrà essere tempestivamente comunicato al Cliente motivandone l’entità e la ragione. In questo caso spetta al Cliente il diritto di recedere dai lavori ulteriori non ancora eseguiti, mentre i lavori già eseguiti saranno addebitati in base al corrispettivo in offerta.

Art. 6.  Conformità e Obblighi del Cliente 

6.1.    Alla fine della esecuzione del contratto, lo specialista Vetrocare S.r.l. redige un rapportino di intervento tecnico. L’esecuzione regolare dei lavori sarà confermata con la firma del Cliente o di un rappresentante dello stesso, apposta sul rapportino. A tal fine, il Cliente o un suo rappresentante dovrà necessariamente essere presente al termine dei lavori per valutarne la conformità, in caso contrario, il lavoro si intenderà accettato senza riserve. 

6.2.    Per i lavori di una certa importanza, che richiedono più di un giorno per l’esecuzione, il rapportino sarà redatto dallo specialista Vetrocare ed il Cliente, o un rappresentante del Cliente, per stato di avanzamento lavori preliminarmente concordato tra le parti. Questo rapportino è da sottoscrivere da entrambe le parti. A tal fine, il Cliente o un suo rappresentante dovrà necessariamente essere presente alla fine di ogni fase di lavorazione per la valutazione di conformità, in caso contrario, la fase di lavorazione si intenderà accettata senza riserve.

Art. 7.  Garanzia e limitazione di responsabilità

7.1.    Vetrocare S.r.l. garantisce una qualità di esecuzione dei lavori a regola d’arte.

7.2.    Lavori di levigatura su lastre di vetro o altre superfici portano alla modifica della superficie. Quindi la parte lavorata potrà essere riconosciuta come tale attraverso angolatura visiva o irradiazione luminosa. Di regola, l’alterazione nel vetro non è riconoscibile da un’osservazione normale o la percezione non sarà di disturbo. L’alterazione nel vetro rientra nei criteri di valutazione della lavorazione in base alle succitate normative e direttive al comma 3.4 riguardanti la trasparenza non deformata.

7.3.    Nel caso in cui il vetro in base ai lavori eseguiti non corrisponda a questi criteri, non saranno addebitati i lavori eseguiti rispettivamente ai vetri reclamati, esclusi i costi di trasporto e i costi accessori che, in base al comma 4.3 e 4.4, saranno comunque addebitati.

7.4.    Già prima dell’inizio dei lavori possono essere presenti, sulle superfici di vetro danneggiate, parti in tensione o indebolite. La lastra di vetro si può rompere. Questi casi, si trattano come eccezioni e sono da ricondursi ad una lesione della lastra di vetro già preesistente. Pertanto, Vetrocare non si assume la responsabilità, nel caso in cui durante l’esecuzione del lavoro la lastra si rompesse. In questo caso Vetrocare s.r.l. non addebiterà i lavori effettuati sui vetri che si sono rotti, esclusi i costi di trasporto e i costi accessori che, in base al comma 4.3 e 4.4, saranno comunque addebitati.

7.5.    Il Cliente dovrà proteggere adeguatamente, prima dell’inizio dei lavori, i materiali delicati come intonaci, pavimenti speciali o rivestimenti simili, che siano sensibili all’umidità e alle macchie. Vetrocare S.r.l. non si assume la responsabilità per tali macchie o danni.

7.6.    Non sono ammesse ulteriori rivendicazioni del Cliente, se non quelle previste per legge.

Art. 8. Trattamento dei dati

8.1.    Il Cliente viene informato che i dati raccolti saranno trattati per fini amministrativi e contabili e per eventuali iniziative commerciali nel rispetto del D.lgs. N.196/2003 e del Regolamento UE 2016/679 e che titolare del trattamento è Vetrocare S.r.l. Via Circonvallazione est 2/6 27023 Cassolnovo (PV) a cui si potrà scrivere per esercitare i diritti previsti al seguente indirizzo mail info@vetrocare.it.

8.2.    Vetrocare S.r.l. è responsabile del trattamento corretto dei dati durante tutta la durata del lavoro e anche successivamente. 

Art. 9.  Legge applicabile e Foro Competente

9.1.    Il contratto è disciplinato dalla legge italiana.

9.3.    Per qualunque controversia relativa all’interpretazione, esecuzione o risoluzione del presente contratto sarà esclusivamente competente il Tribunale di Pavia. 

Condizioni Generali di Contratto e servizio Vetrocare S.r.l.

Edizione dicembre 2022

Premessa

Vetrocare S.r.l. è specializzata nella riqualificazione del vetro in opera grazie a servizi di riparazione e di rigenerazione delle superfici mirati alla risoluzione o riduzione dei danni esistenti come, ad esempio graffi, incisioni, ossidazione calcarea.

Art. 1.  Oggetto del Contratto, Condizioni

Queste condizioni generali regolano l’attuazione e il dettaglio delle condizioni del contratto tra Cliente e Vetrocare S.r.l. fornitore dei servizi indicati nella premessa e meglio descritti in dettagliata offerta di cui la presente è parte integrante.

Art. 2.  Attuazione del Contratto

2.1.    Vetrocare S.r.l. redige di regola una offerta e la spedisce al Cliente. Dopo il ricevimento dell’offerta il Cliente, in caso di accettazione, restituisce una copia dell’offerta firmata a Vetrocare S.r.l. La copia firmata vale come contratto. Il contratto ha validità da questo momento. 

2.2.    Come contratto, in particolari situazioni di ordini aggiuntivi, può avere valore anche un conferimento di ordine scritto trasmesso dal Cliente senza preventiva offerta scritta di Vetrocare S.r.l. ma da questa esplicitamente accettato.

2.3.      Unitamente all’offerta di Vetrocare S.r.l., il Cliente riceve queste Condizioni Generali

di Contratto oppure ne prende visione nel sito www.vetrocare.it.

Il Cliente, accettando l’offerta, sottoscrive copia delle Condizioni Generali di Contratto oppure l’indicazione all’atto della accettazione della offerta ove dichiara di avere preso lettura di queste Condizioni Generali di Contratto e di averle accettate.

2.4.    La stesura di un’offerta da parte di Vetrocare S.r.l. è di regola gratuita.

2.5.    La stesura di offerte mirate a rappresentare perizie valutative per il tribunale o per le assicurazioni è soggetta a costo.

Art. 3.  Modalità lavorative di Vetrocare S.r.l. / Applicazione del Contratto

3.1.    Presupposti dell’esecuzione del Contratto:

          Vetrocare S.r.l., per l’esecuzione corretta e conforme del lavoro all’aperto, necessita di giornate con un tempo minimo da 5 a 8 ore, con una temperatura non inferiore a 5°C e sufficiente luce naturale per poter effettuare il lavoro con successo.

3.2.    Accordo per i tempi di esecuzione:

          Vetrocare S.r.l. non può confermare la tempistica dell’esecuzione dell’intervento in modo vincolante con la sola accettazione del contratto. Il termine temporale di esecuzione viene determinato con il Cliente valutando le disponibilità operative e le necessità di fattori di coordinamento quali ponteggi, mezzi elevatori o fattori climatici. Di regola, il contratto potrà essere eseguito entro un mese dalla accettazione dello stesso.

3.3.    Servizio levigatura-molatura e lucidatura, restauro del vetro e limiti servizio:

          I danni alle lastre in vetro vengono eliminati tramite levigatura-molatura con l’impiego di mezzi meccanici e liquidi. Il lavoro viene eseguito asportando dalla superficie unicamente lo strato tecnicamente necessario. Pertanto, possono essere riparati solo quei danni per i quali è possibile lasciare una parte residua di spessore del vetro, la quale non danneggi le caratteristiche proprie del vetro. Non possono essere riparati graffi presenti in una fascia perimetrale del vetro di circa 10 cm di larghezza così come graffi presenti in corrispondenza di ostacoli, maniglie o accessori per la difficoltà di accesso da parte degli utensili utilizzati.

Vetrocare S.r.l. si tratterrà dall’accettare ed eseguire lavori, se questi non siano professionalmente o tecnicamente effettuabili, salvo che il Cliente chieda espressamente di tentare la lavorazione, assumendo su di sé il rischio di non riuscita del lavoro.

3.4.    Normative applicate e/o direttive:

          Per tutti i lavori si fa riferimento principalmente alle Normative EN 572, UNI EN 1279-5 2018, UNI TR 114/04 e/o alle direttive della associazione di categoria del settore vetro commercio per ciò che concerne i criteri e distanze per la valutazione dello standard qualità visiva del vetro per il settore edile.

Art. 4.  Prezzi

4.1.    I prezzi corrispondono a quelli dei compensi elencati nell’offerta.

4.2.    I lavori sono calcolati a corpo per i restauri e risultati indicati nella offerta; nel caso di ulteriori restauri non indicati, verranno concordate aggiunte al contratto di servizio e nel caso di mancata esecuzione per forza maggiore o motivato imprevisto tecnico che comprometta la qualità del risultato, verranno scorporate le parti del lavoro oggetto del contratto non eseguite.

4.3.    Costi di trasporto e ulteriori costi, che non si riferiscano direttamente ai lavori eseguiti sulle lastre o superfici, saranno imputati in fattura specificatamente. Queste posizioni sono definite separatamente nella offerta.

4.4.    L’utilizzo di montacarichi, elevatori, gru, ascensori, impalcature, rivestimenti e altre attrezzature saranno indicati separatamente nell’offerta oppure il Cliente si farà carico direttamente di organizzarli e sostenerne i costi.

4.5.    I prezzi sono al netto dell’IVA.

Art. 5.  Condizioni di pagamento

5.1.    L’importo della fattura dovrà essere saldato dal Cliente secondo le modalità di pagamento indicate nell’offerta. In caso di mancato o ritardato pagamento saranno dovuti interessi di mora nella misura stabilita dal D.Lgs. 231/02.

5.2.    È facoltà di Vetrocare S.r.l. richiedere pagamenti anticipati o acconti sul pagamento in sede di redazione dell’offerta. I saldi seguiranno secondo lo stato di avanzamento del lavoro su richiesta di Vetrocare S.r.l. La fattura di chiusura ed il saldo seguono immediatamente dopo la fine dei lavori.

5.3.    L’offerta è vincolante. L’insorgere di costi aggiuntivi durante l’esecuzione dei lavori, che non fossero stati identificabili durante la stesura dell’offerta, dovrà essere tempestivamente comunicato al Cliente motivandone l’entità e la ragione. In questo caso spetta al Cliente il diritto di recedere dai lavori ulteriori non ancora eseguiti, mentre i lavori già eseguiti saranno addebitati in base al corrispettivo in offerta.

Art. 6.  Conformità e Obblighi del Cliente

6.1.    Alla fine della esecuzione del contratto, lo specialista Vetrocare S.r.l. redige un rapportino di intervento tecnico. L’esecuzione regolare dei lavori sarà confermata con la firma del Cliente o di un rappresentante dello stesso, apposta sul rapportino. A tal fine, il Cliente o un suo rappresentante dovrà necessariamente essere presente al termine dei lavori per valutarne la conformità, in caso contrario, il lavoro si intenderà accettato senza riserve. 

6.2.    Per i lavori di una certa importanza, che richiedono più di un giorno per l’esecuzione, il rapportino sarà redatto dallo specialista Vetrocare ed il Cliente, o un rappresentante del Cliente, per stato di avanzamento lavori preliminarmente concordato tra le parti. Questo rapportino è da sottoscrivere da entrambe le parti. A tal fine, il Cliente o un suo rappresentante dovrà necessariamente essere presente alla fine di ogni fase di lavorazione per la valutazione di conformità, in caso contrario, la fase di lavorazione si intenderà accettata senza riserve.

Art. 7.  Garanzia e limitazione di responsabilità

7.1.    Vetrocare S.r.l. garantisce una qualità di esecuzione dei lavori a regola d’arte.

7.2.    Lavori di levigatura su lastre di vetro o altre superfici portano alla modifica della superficie. Quindi la parte lavorata potrà essere riconosciuta come tale attraverso angolatura visiva o irradiazione luminosa. Di regola, l’alterazione nel vetro non è riconoscibile da un’osservazione normale o la percezione non sarà di disturbo. L’alterazione nel vetro rientra nei criteri di valutazione della lavorazione in base alle succitate normative e direttive al comma 3.4 riguardanti la trasparenza non deformata.

7.3.    Nel caso in cui il vetro in base ai lavori eseguiti non corrisponda a questi criteri, non saranno addebitati i lavori eseguiti rispettivamente ai vetri reclamati, esclusi i costi di trasporto e i costi accessori che, in base al comma 4.3 e 4.4, saranno comunque addebitati.

7.4.    Già prima dell’inizio dei lavori possono essere presenti, sulle superfici di vetro danneggiate, parti in tensione o indebolite. La lastra di vetro si può rompere. Questi casi, si trattano come eccezioni e sono da ricondursi ad una lesione della lastra di vetro già preesistente. Pertanto, Vetrocare non si assume la responsabilità, nel caso in cui durante l’esecuzione del lavoro la lastra si rompesse. In questo caso Vetrocare s.r.l. non addebiterà i lavori effettuati sui vetri che si sono rotti, esclusi i costi di trasporto e i costi accessori che, in base al comma 4.3 e 4.4, saranno comunque addebitati.

7.5.    Il Cliente dovrà proteggere adeguatamente, prima dell’inizio dei lavori, i materiali delicati come intonaci, pavimenti speciali o rivestimenti simili, che siano sensibili all’umidità e alle macchie. Vetrocare S.r.l. non si assume la responsabilità per tali macchie o danni.

7.6.    Non sono ammesse ulteriori rivendicazioni del Cliente, se non quelle previste per legge.

Art. 8. Trattamento dei dati

8.1.    Il Cliente viene informato che i dati raccolti saranno trattati per fini amministrativi e contabili e per eventuali iniziative commerciali nel rispetto del D.lgs. N.196/2003 e del Regolamento UE 2016/679 e che titolare del trattamento è Vetrocare S.r.l. Via Circonvallazione est 2/6 27023 Cassolnovo (PV) a cui si potrà scrivere per esercitare i diritti previsti al seguente indirizzo mail info@vetrocare.it.

8.2.    Vetrocare S.r.l. è responsabile del trattamento corretto dei dati durante tutta la durata del lavoro e anche successivamente. 

Art. 9.  Legge applicabile e Foro Competente

9.1.    Il contratto è disciplinato dalla legge italiana.

9.3.    Per qualunque controversia relativa all’interpretazione, esecuzione o risoluzione del presente contratto sarà esclusivamente competente il Tribunale di Pavia.